iscriviti ai feed RSS

“Iniziativa Fair” 75 centesimi per il latte

Pubblicata il 13-02-2018

 

Il nuovo marchio può essere impiegato solo dietro la garanzia che i produttori ricevano per il loro latte un prezzo netto di 75 centesimi al chilo e, se questi partecipano ai programmi per il benessere degli animali SSRA e URA. Inoltre i produttori non possono utilizzare mangimi con contenuti geneticamente modificati e con olio di palma.

 

Attualmente iniziativa e il marchio sono agli inizi e i consumatori che lo cercano sugli scaffali dei negozi, lo fanno ancora invano. Ma, secondo gli iniziativisti questo dovrebbe cambiare molto presto. Stephan Hagenbuch, presidente dei Produttori Svizzeri di Latte, comunica che sono in corso dei negoziati con i trasformatori per l’impiego del marchio.

 

“Non si tratta solo di noi 9, bensì di tutti i produttori di latte della Svizzera”, sottolinea davanti alla stampa zurighese Priska Wismer-Felder, un’iniziativista. Lei e i suoi colleghi sono convinti, che i consumatori siano disposti a pagare di più, quando sono sicuri che i soldi vadano agli agricoltori.

 

LID, 8 febbraio 2017

Trad. e adattamento: Lara Colombi







Iscrizione alla newsletter


Privacy Policy

Accedi per scaricare il materiale riservato o per pubblicare un annuncio nella nostra Borsa del lavoro






Se hai dimenticato la password clicca qui