iscriviti ai feed RSS

La Cuchaule è ormai protetta

Pubblicata il 11-05-2018

 

La Cuchaule è un pan brioche di panetteria a base di farina di frumento, latte intero, burro, uova intere, zucchero, sale da cucina, lievito di birra fresco e zafferano.

La forma distintiva della Cuchaule è semisferica, leggermente schiacciata e di colore dorato-bruno, aspetto brillante con rombi incisi sulla parte superiore. Il suo colore esterno è dorato-bruno, spennellato; all'interno la mollica è giallo zafferano. La prima traccia scritta della Cuchaule risale a un lodo arbitrale del 1558; gli storici ne deducono che la sua origine sia ancora più antica. Il legame della Cuchaule con il territorio friburghese è di varia natura. Culturale, con la sua storia strettamente connessa alla festa tipica friburghese della Bénichon e alle sue celebrazioni culinarie e gastronomiche. Umano, con una ricetta e un sapere artigianale tramandata nei secoli dalle famiglie rurali e tra padroni e apprendisti panettieri friburghesi.

Naturale, con la tradizione di valorizzare le materie prime locali nella Cuchaule. Il registro delle denominazioni di origine e delle indicazioni geografiche protegge le denominazioni dei prodotti agricoli, trasformati o no, la cui qualità e specificità sono determinate dall'origine geografica. Il registro svizzero conta attualmente 38 iscrizioni di cui 22 denominazioni di origine protetta (DOP) e 16 indicazioni geografiche protette (IGP).

La documentazione è disponibile su http://www.ofag.admin.ch

 

Ufficio federale dell'agricoltura







Iscrizione alla newsletter


Privacy Policy

Accedi per scaricare il materiale riservato o per pubblicare un annuncio nella nostra Borsa del lavoro






Se hai dimenticato la password clicca qui