iscriviti ai feed RSS

News dell’USC nr. 27 (03-7.07.2017)

Pubblicata il 13-07-2017

 

Mercato del latte

A causa della più che precaria situazione economica delle aziende produttrici di latte e ad una struttura di mercato solida, l’USC ha richiesto ai compratori, a partire dal 1° luglio, un adeguamento del prezzo al produttore, vale a dire retribuire la cifra comunemente concordata oltre alla soppressione delle detrazioni ingiustificate. Nel corso di una conferenza stampa è stato presentato un primo bilancio. L’USC ha esposto la posizione dei cinque principali compratori rispetto alla retribuzione del prezzo indicativo e alle deduzioni. Di base, qualcosa nella giusta direzione è stato fatto, ma da tutte le parti resta un buon margine di miglioramento.

 

Comunicazione di base

Il gruppo di lavoro della comunicazione di base durante la sua ultima seduta si è occupato dello sviluppo futuro della campagna „Grazie, contadini svizzeri“. È stata discussa la strategia sancita dalla commissione per le comunicazioni dell’USC e ha dato la sua approvazione per i prossimi passi. Ma sull’ordine del giorno c’erano anche il concorso fotografico agrimage.ch, le diverse presenze a fiere ed eventi così come l’istituzione di una possibile “giornata nazionale dell’agricoltura”2019. Anche le finanze sono stato un argomento importante, i membri sono stati informati sul bilancio 2016.

 

Strisce fiorite

Al giorno d’oggi, una delle difficoltà dell’agricoltura è combinare in modo efficiente la produzione e il mantenimento delle risorse come la biodiversità. A questo scopo, sempre più spesso, vengono impiegate delle misure che  contribuiscono contemporaneamente al mantenimento dell’ecosistema come il controllo naturale dei parassiti e che migliorano l’impollinazione delle colture grazie a degli insetti utili. La piattaforma “Blühende Lebensräume“ (in tedesco e francese), con la quale collabora l’USC, vuole contribuire al mantenimento di quest’equilibro. Durante un seminario riguardante il tema, Agridea ha spiegato quali altre misure, oltre alle strisce fiorite, sono necessarie per stimolare con successo impollinatori e insetti utili. I partecipanti hanno potuto dare un occhiata agli ultimi risultati della ricerca e discusso le sfide per la gestione.

 

Fiere e esposizioni

Il gruppo di lavoro Fiere durante la sua seduta ha pianificato le prossime presenze nei panni di „Grazie, contadini svizzeri“. Tema fulcro è stato la nuova esposizione “il meraviglioso mondo delle patate”. È stato inoltre discusso lo stato attuale del nuovo modulo con le fotografie del concorso fotografico di agrimage.ch, che festeggerà la sua prima alla OLMA e che poi sarà in giro come esposizione mobile.

 

Numeri della settimana

In base all’Ufficio federale di statistica, nel 2016 il 56% delle gestrici e dei gestori di aziende agricole in Svizzera aveva più di 49 anni. La parte nella classe di età più alta è aumentata sensibilmente negli ultimi anni. La struttura delle età è comunque paragonabile agli altri paesi europei – i successori subentrano sempre più tardi.

 

Nota della settimana

La Svizzera è una meta molto ambita per le vacanze degli asiatici – e con lei apparentemente anche l’Unione svizzera dei contadini. L’USC accoglie gruppi di visitatore dal Giappone e dalla Corea, che si interessano per le sue attività, l’agricoltura in generale e desiderano informarsi sul sistema dei pagamenti diretti. Anche in Giappone e in Corea l’agricoltura è strutturata in modo simile alla Svizzera e gode di una protezione delle frontiere paragonabili. Durante l’anno corrente hanno visitato l’USC sei gruppi con 105 persone, ne sono pianificati ulteriori cinque con 125 persone.

 

USC 11 luglio 2017

Trad. e adattamento: Lara Colombi







Iscrizione alla newsletter


Privacy Policy

Accedi per scaricare il materiale riservato o per pubblicare un annuncio nella nostra Borsa del lavoro






Se hai dimenticato la password clicca qui