iscriviti ai feed RSS

Prix Montagne 2019: le candidature sono aperte

Pubblicata il 15-03-2019

 

Il Gruppo svizzero per le regioni di montagna (SAB) e l’Aiuto Svizzero alla Montagna assegnano per la nona volta il Prix Montagne. Questo premio ricompensa i promotori di progetti che con la loro attività hanno fornito un contributo diretto alla creazione di valore aggiunto e allo sviluppo dell’occupazione o alla diversificazione delle strutture economiche nelle regioni svizzere di montagna. È possibile inoltrare candidature per progetti relativi a qualsiasi settore che da almeno tre anni registrano un successo economico. «Ogni anno mi sorprendo per l’originalità dei progetti candidati», ha dichiarato il presidente della giuria ed ex sciatore alpino Bernhard Russi. «Ogni regione di montagna ha bisogno di persone ambiziose che le rendano luoghi attraenti a livello economico e abitativo».

 

La ricetta del successo di Sedrun

Il Prix Montagne 2018 è stato assegnato alla «Conditoria» di Reto Schmid a Sedrun. Con la sua tortina di noci, Schmid riuscito a convincere la giuria. «Grazie a un’idea semplice ma geniale, tanto coraggio e perseveranza, Reto Schmid è riuscito a riportare sulla giusta rotta un’impresa un tempo in difficoltà», ha dichiarato Russi. Oggi la «Conditoria», che occupa circa 30 dipendenti, produce ogni anno circa 5 milioni di tortine e le esporta in tutto il mondo.

 

Premio del pubblico Prix Montagne

Ad aggiudicarsi il Premio del pubblico Prix Montagne 2018, patrocinato dalla Mobiliare Svizzera, è stata la cooperativa alberghiera dei «Lötschentaler». I tre hotel vallesani hanno lavorato in sinergia e questa unione va a vantaggio sia della clientela che degli albergatori, i quali, con il loro progetto, hanno ottenuto la maggioranza dei voti del pubblico.

 

Premiazione presentata dal famoso conduttore televisivo Nik Hartmann

Le imprese, le organizzazioni e le singole persone delle regioni di montagna sono invitate a inoltrare le loro candidature per il Prix Montagne entro il 30 aprile. Scaduto il termine di inoltro, i progetti pervenuti saranno valutati dalla giuria sulla base di criteri come il contributo al valore aggiunto, alla creazione di nuovi posti di lavoro, alla diversificazione delle strutture economiche e alla loro esemplarità. Il 4 settembre si terrà a Berna la consegna dei premi, durante la quale saranno scelti i due progetti vincitori.

 

Gruppo svizzero per le regioni di montagna SAB, 13 marzo 2019







Iscrizione alla newsletter


Privacy Policy

Accedi per scaricare il materiale riservato o per pubblicare un annuncio nella nostra Borsa del lavoro






Se hai dimenticato la password clicca qui