iscriviti ai feed RSS

Utilizzo ottimale dell’acqua nei campi

Pubblicata il 03-08-2018

 

La scarsità d’acqua in futuro potrebbe rappresentare un grosso problema. I sistemi di irrigazione odierni permettono un’erogazione d’acqua controllata, ma per quanto riguarda il momento migliore e le quantità d’acqua ottimali, sono impiegati pochi supporti. L’Alta Scuola di Scienze Agronomiche Forestali e Alimentari di Berna (HAFL) ha realizzato, e mette a disposizione, una tecnologia che fornisce dati precisi sull’umidità del suolo e che permette un’irrigazione mirata. Un utilizzo ottimale dell’acqua può evitare anche perdite di qualità e resa.

 

L’utilizzo delle sonde è determinante

Sotto la direzione di Andreas Keiser, docente di campicoltura e colture vegetali alla HAFL, a partire dal 2016 è stato condotto il progetto pilota “Irrigazione ottimale dell’orticoltura nei campi”. Le sonde nel terreno misurano la quantità d’acqua nella zona della radice, così da poter determinare simultaneamente il momento adatto e la quantità ottimale d’acqua da impiegare. Oltre a questi dati vengono prese in considerazione anche le precipitazioni previste e la profondità media raggiunta dalle radici delle piante.

 

Risparmiare acqua

Per poter determinare un’irrigazione ottimale, le sonde devono essere inserite nel terreno a una profondità indicativa di sessanta centimetri. Le sonde sono alimentate da celle solari. “E i dati vengono trasmessi, tramite rete mobile, a un Server dell’HAFL, che li registra e ne fornisce una rappresentazione grafica”, spiega Andreas Keiser. “Forniscono dati sulla quantità d’acqua complessiva e la mancanza d’acqua nello spazio attorno alle radici”. In questo modo i produttori di patate possono ottimizzare l’irrigazione, utilizzando i dati forniti dalle sonde. Così, da una parte si risparmia acqua e dall’altra si migliora la quantità e la qualità del prodotto. I dati di 130 sonde sparse in tutta la Svizzera possono essere consultati gratuitamente sul sito: www.bewaesserungsnetz.ch. Per acquistare una sonda per la propria parcella di terreno, è possibile ordinarla all’HAFL per 2500.-. Il prezzo include la sonda, il supporto e la consulenza.

 

K. E., BauernZeitung, Trad, e adattamento CB







Iscrizione alla newsletter


Privacy Policy

Accedi per scaricare il materiale riservato o per pubblicare un annuncio nella nostra Borsa del lavoro






Se hai dimenticato la password clicca qui